Mission

Sin dalla sua nascita Isoquality ha orientato la sua attività professionale sostenendo il processo di crescita aziendale prevalentemente delle organizzazioni facenti parte del settore sociale, socio assistenziale e del Terzo settore. I nostri partners principali sono state quindi tutte le organizzazioni che : gestiscono servizi e iniziative sociali, promuovono politiche e azioni di cambiamento sociale, cercano di costruire coesione e radicamento sociale nel territorio attraverso la promozione della partecipazione ai diritti di cittadinanza delle persone vulnerabili, creano reti di solidarietà e servizi sociali innovativi, avviano percorsi di autonomia per gruppi di base, favoriscono la diffusione di politiche sociali eque, realizzano progetti occupazionali nel settore del lavoro sociale, sperimentano sistemi di convivialità e di accoglienza. Tale scelta non è stata casuale in quanto essa non rappresenta esclusivamente una vicinanza culturale nei confronti di tali organizzazioni “hic et simpliciter” ma rappresenta da parte nostra una precisa strategia di mission . Ovvero quella di concretizzare fattivamente, tramite l’affiancamento e lo sviluppo delle organizzazioni del “sociale”, la realizzazione di un pacchetto valoriale che, da sempre, rappresenta l’architrave ideologico della nostra azienda. Pacchetto le cui stelle polari valoriali sono, in estrema sintesi, le seguenti: Fare Comunità, proponendo forme di vita comunitaria aperte all’ accoglienza e alla condivisione; Fare inclusione, costruendo risposte concrete di integrazione e inclusione sociale attraverso servizi, anche innovativi, e progetti sperimentali; Fare economia sociale, contribuendo al benessere e allo sviluppo del territorio, promuovendo occupazione, in un contesto ad alto tasso di disoccupazione, ed in particolare l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate; Fare rete, creando reti di solidarietà, attivare collaborazioni non episodiche con organizzazioni non-profit, pubbliche e private; Fare cultura, promuovendo la cultura della solidarietà, valorizzando la dimensione culturale ed educativa delle proprie azioni/realizzazioni, facendo prevenzione.